CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.04.2017

Cesare Capocasa sarà il Questore d’Imperia

Cesare Capocasa
Cesare Capocasa

Nei giorni scorsi la promozione a Questore. Ora, per Cesare Capocasa, questore vicario a Brescia, la possibilità di conoscere la nuova destinazione: Imperia.

Una realtà, quella della provincia ligure che è venuta alla ribalta parecchie volte negli ultimi anni per le vicende legate all’immigrazione.

«L’ESPERIENZA bresciana - spiega il nuovo Questore - si è rivelata molto importante per quanto riguarda la conoscenza delle dinamiche connesse all’immigrazione. Bisogna però prendere atto che quella di Imperia è una realtà molto diversa. Lì si tratta di fare i conti con un immigrazione che punta ad essere di passaggio. Questo può capitare anche nel Bresciano, ma qua la situazione è principalmente statica, si arriva in provincia di Brescia principalmente per rimanere». Per il questore Capocasa è però molto confortante che in provincia d’Imperia continuino ad arrivare funzionari e contingenti aggregati».

ORA PERÒ si tratta di lasciare gli uffici di via Botticelli: «Quella bresciana è stata un’esperienza importante, mi ha molto arricchito e ho raggiunto l’ambito traguardo. La realtà bresciana, in ogni caso è molto complessa e il mio è stato un periodo vissuto intensamente, in particolare per i servizi di ordine pubblico. Ma il bilancio è sicuramente positivo. Tra le situazioni più delicate che si sono affrontate c’è stata sicuramente quella di «Floating Piers» in cui ci siamo anche dovuti adeguare ad aspetti non programmabili».

E lascia Brescia con quella che è più una conferma che una nuova certezza: «Senza lavoro di squadra non si va da nessuna parte . Una persona sola al comando non va da nessuna parte. Questo come nel ciclismo, dove serve il gioco di squadra. In questa Questura si è creata una bella squadra e l’organizzazione è importante, consente di rispondere alle esigenze dei cittadini. Sicuramente si tratta di una squadra con sinergie importanti, con osmosi fondamentale, facendo rete e sistema, prima di tutto all’interno». In questo modo, ne è certo il Questore Capocasa, è più semplice rispondere alle esigenze della popolazione, mantenere la tranquillità pubblica». E questa rimarrà la «mission anche ad Imperia, ma ha lavorato molto bene anche il mio predecessore».

Per il Questore d’origini marchigiane si tratta ora di tornare in una zona di mare: «Quando si nasce sul mare ti rimane dentro e quindi torno volentieri».M.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1