CHIUDI
CHIUDI

23.01.2019

«Cidneon» 2019
si accende
anche a Milano

Il tavolo al Palazzo della Regione di Milano per la presentazione dell’edizione di quest’anno di Cidneon
Il tavolo al Palazzo della Regione di Milano per la presentazione dell’edizione di quest’anno di Cidneon

MILANO «Due edizioni, quasi mezzo milione di visitatori, inserito tra le migliori 10 mete europee nell'ambito dei Festival internazionali delle luci». La vicesindaco Laura Castelletti ha introdotto così i traguardi raggiunti dal CidneON in occasione della presentazione ufficiale della sua terza edizione nel palazzo della Regione a Milano. Un evento organizzato da Tiziano Bonometti e promosso dal Comitato Amici del Cidneo, guidato da Giovanni Brondi, che avrà inizio venerdì 8 febbraio a partire dalle 20 e si chiuderà il 16. Nella splendida cornice del Castello, venti installazioni di artisti provenienti da Italia, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Ucraina e Corea del Sud si snoderanno in un percorso di 2 km, leggermente modificato per i visitatori diversamente abili. Un’ora e un quarto di suggestiva passeggiata in un susseguirsi di giochi di luci interattivi e innovativi volti a valorizzare il patrimonio cittadino e a celebrare le «Icone italiane, tra mito e meraviglie».

SARÀ PROPRIO questo il tema e «con i piedi ben piantati a terra, con il cuore italiano e lo sguardo rivolto verso l’Europa - come descritto da Fabio Larovere, presidente dell’associazione culturale Cieli Vibranti che cura la Direzione Artistica - Il festival celebrerà in quattro installazioni Leonardo da Vinci, l'uomo che più di tutti ha saputo rappresentare la creatività e l'ingegno italiano, ma anche la Mille Miglia, la corsa più bella del mondo, le incisioni rupestri della Valcamonica, lo storico ed attuale mito della 500 e i sapori della terra italiana. Un connubio di arte e bellezza per ricordare personaggi, simboli e luoghi del Belpaese. «Fondere l’aspetto culturale e turistico in un cammino diretto verso le nostre eccellenze enogastronomiche, far uscire Brescia da un confine prettamente provinciale: tutto ciò permetterà di svilupparne le potenzialità e di accrescere aspetti anche di carattere economico», ha sottolineato Ettore Prandini, presidente di Coldiretti. Ma non mancheranno toccanti momenti di riflessione nel ricordo delle vittime della strage di piazza Loggia e nell’omaggio a un grande della musica italiana come Fabrizio De André, a 20 anni dalla scomparsa.

TUTTO QUESTO e ancor di più, sarà Cidneon, visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 18.30 alle 24 (ultimo ingresso alle 22.30). Anche quest’anno è previsto il saltacoda con l’acquisto online della Chiave Smart a 8 euro, o direttamente in loco all’Info Point a 10 euro. Con l’acquisto del pacchetto Magic Light Line sarà compreso il welcome drink e la cena al Museo Santa Giulia ma anche la visita guidata tra le installazioni e il transfer da e per il Castello. Trasporto gratuito a chiunque con navette da piazzale Arnaldo e via San Faustino. «Una macchina organizzativa impeccabile, gestita in maniera efficace, permettendo una valida promozione del patrimonio culturale con conseguente impatto positivo per l’economia locale», ha sottolineato Stefano Vittorio Kuhn, direttore Macro Area Brescia Nord Est Ubi Banca, da sempre sostenitore dell’evento che quest’anno ha ottenuto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo per il valore culturale e sociale. «Una città meravigliosa capace di organizzare un evento geniale assumendo un carattere internazionale verso la valorizzazione del turismo locale e regionale» ha detto Lara Magoni, assessore al Turismo per la Lombardia accompagnata dall’assessore bresciano Fabio Rolfi. Per info consultare www.cidneon.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta Giansanti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1