CHIUDI
CHIUDI

11.02.2019

Gioventù bruciata dall’alcol

L’«odissea» 
di Matteo Casarotti 
investito
da un autobus
è durata due
anni scanditi
da 25 interventi
chirurgici
«Ora - dice -
ricomincio 
a vivere»
L’«odissea» di Matteo Casarotti investito da un autobus è durata due anni scanditi da 25 interventi chirurgici «Ora - dice - ricomincio a vivere»

Giovani incoscienti che trangugiano alcol fino a cadere in coma etilico. Il sabato notte appena trascorso porta con sé il bilancio di quattro minorenni ricoverati in ospedale per aver consumato alcolici, probabilmente acquistati da amici più grandi. Le ambulanze sono dovute intervenire a sirene spiegate tra Corzano e Bagnolo Mella per ragazzini privi di sensi. Nel primo caso un 14enne è stato male davanti agli occhi degli amici dopo aver bevuto da una bottiglia di vodka che girava al parco alle sette di sera. A Bagnolo Mella lo sballo è costato caro a tre ragazzine fra i 13 e i 14 anni, anche loro finite in ospedale. In entrambe le situazioni sono intervenuti i carabinieri per chiarire le circostanze di quanto accaduto. •> PAG 11

PARI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1