CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.03.2018

L’8 marzo
si allarga
a tutta la città

Nei prossimi giorni in programma l’installazione di nuove panchine rosse nei quartieri contro la violenza di genere
Nei prossimi giorni in programma l’installazione di nuove panchine rosse nei quartieri contro la violenza di genere

Otto marzo dal centro alle periferie. Il calendario delle iniziative promosse dal Comune ha preso il via ieri sera in Loggia con la presentazione del libro «Fòmne» di Costanzo Gatta che oggi sarà anche spunto per un incontro nella sede della Fondazione Civiltà Bresciana coordinato da Elvira Cassetti Pasini. Oggi sarà anche la volta di un curioso convegno, alle 16.30 al Mo.Ca di via Moretto, dal titolo «Chi è la più bella del reame?» sulla figura femminile nelle fiabe, con Camilla Corridori, Rosalba Albano, Alessandra Nodari, Tiziana Gardoni, Samantha Schloss, Luigi Paladin. Coordina l’assessore Roberta Morelli, introduce Laura Parenza, presidente del consiglio comunale. Nella stessa sede domenica 11 alle 17 verrà presentato il bimestrale «Io, donna, mamma- il femminile di Brescia» diretto da Kim Cimaschi; lunedì 12 alle 18 si terrà la lettura scenica «Il sole sul labirinto» di Roberto Bianchi; martedì 27 alle 18 il libro «Donne di cuori e di picche» sarà illustrato da Carla Boroni, l’autrice, e da Roberto Bianchi. Si finisce il 9 aprile, acon il progetto didattico del liceo De Andrè raccontato dagli studenti in Loggia. Si tratta di un’indagine sulla toponomastica della città dove, su 1656 strade, solo 39 sono intitolate alle signore, comprese 18 sante. Compaiono nomi come Veronica Gambara, Laura Cereto, Laura Bianchini ma sono ancora poche. Si passa ai quartieri con l’installazione di nuove panchine rosse, l’8 marzo alle 16 nel parco Malibran alle Fornaci, sabato 10 alle 10.15 al parco Giffoni del villaggio Sereno e alle 11 nel parco Parenzo di Chiesanuova, martedì 13 alle 16.15 alla Cascina Riscatto di San Polo Parco. Sempre giovedì 8 nei parchi del rione Sant’Eustacchio, dove una panchina rossa è già stata posizionata davanti all’Itis Castelli, fiammeggeranno tanti fiocchi ancora rossi, il colore simbolo della battaglia contro la violenza di genere. Battaglia che, ha sottolineato Morelli, ha visto impegnare dall’assessorato quasi due milioni, fra bandi regionali e nazionali, ultimo quello da un milione 300mila contro la tratta delle prostitute.

IERI IN LOGGIA hanno annunciato le varie iniziative due presidenti di quartiere, Ausilia Doninelli di San Polo Parco, e Fiorenza Comincini, con la consigliera Giulia Masserdotti, del Sereno, dove sabato 10 è in programma dalle 9.30 alle 12 la «Maratona di lettura» fra giardini e biblioteca su brani al femminile estrapolati da libri e canzoni. «Abbiamo coinvolto 19 gruppi di donne esistenti al villaggio ed esporremo in cartelloni le fotografie delle volontarie con un messaggio per chi abita nella zona» ha spiegato Comincini, mentre Masserdotti ha ricordato l’installazione che verrà posta al parco Giffoni con fili multicolori appesi a paletti da intrecciare in una rete ricca di significati metaforici. A San Polo per la cerimonia della panchina la collaborazione è con il Punto Comunità e con le scuole Raffaello e De Filippo.

Magda Biglia
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1