CHIUDI
CHIUDI

16.03.2019

La pinacoteca compie un anno Arte in festa per tutto il giorno

Primo compleanno per la rinnovata Tosio Martinengo
Primo compleanno per la rinnovata Tosio Martinengo

Hashtag PTM365, ovvero buon compleanno pinacoteca Tosio Martinengo. Dopo una gestazione di nove anni, domani la galleria bresciana spegne la prima candelina forte di 55.800 ingressi e facendosi un grande regalo: la «Madonna in trono con Bambino e una devota» di Francesco Hayez, opera esposta per la prima volta dopo il restauro che fu commissionato ad Hayez proprio dal Comune di Brescia per adornare la tomba di Giovanni Battista Bossini. Il dipinto sarà collocato insieme ad altri capolavori del medesimo autore e illustrato alle ore 16 dalla conservatrice Roberta D’Adda. Questa non sarà l’unica sorpresa: i visitatori potranno godere anche di un’altra madonna, ma di natura profana: Sofia Loren immortalata nei panni della Vergine da uno dei principali fotografi del Novecento, Tazio Secchiaroli, ispiratore di Federico Fellini nella figura di Paparazzo della Dolce Vita. L’opera sarà posizionata all’ingresso del piano nobile come anticipazione del Brescia Photo Festival in programma a maggio sul tema «Donne». «Un azzardo che ci piace percorrere, nella convinzione che un dialogo tra forme espressive completamente diverse sia sempre stimolante», ha dichiarato il curatore Renato Corsini. MADONNA Loren dialogherà idealmente con l’altra straordinaria vergine profana, l’eterea Vanessa Beecroft che allatta due bebè di colore, capolavoro esposto in San Salvatore per la mostra «Porti possibili» aperta fino al 24 marzo. «La pinacoteca ha un ruolo centrale nella costruzione di una identità culturale e sociale della città - ha sottolineato il direttore di Brescia Musei Stefano Karadjov -. Lavoriamo a tutti i livelli dell’arte partendo dal nostro patrimonio figurativo, ma in una contaminazione continua con altre forme comunicative». Karadjov annuncia novità che mirano a far fruire lo spazio pinacoteca da un pubblico sempre più eterogeneo. «La sfida è doppia: attirare persone che di solito non vanno nei musei o far ritornare chi ci è già stato con eventi tematici, anche attraverso un cambiamento importante nella politica dei prestiti con altri musei». MUTUALITÀ culturale è stata battezzata. «Presteremo, ma solo in cambio di un progetto che colma quella temporanea mancanza, facendoci a nostra volta dare opere oppure chiedendo una mano per togliere dai depositi alcuni pezzi, da esporre mentre l’opera originale è in trasferta. In questo modo generiamo continui eventi e sempre nuovi stimoli», ha spiegato Karadjov. Il compleanno di domani sarà celebrato con una giornata di apertura gratuita dalle 10 alle 18, in cui le visite saranno guidate da operatori culturali presenti dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17. Per le famiglie con bambini alle 15.30 sarà proposto il laboratorio «Caccia la tesoro». Anche la torta, il cui taglio con le autorità è previsto alle 16.30, sarà speciale perché donata dal maestro Iginio Massari e innaffiata dal nettare offerto dalla Strada del vino dei colli Longobardi. «PER NOI è l’occasione per condividere la soddisfazione di un anno molto intenso», ha dichiarato il vicesindaco Laura Castelletti ricordando che il Comune sta lavorando per predisporre la copertura del cortile e del giardino, portando la variante del pgt già nel prossimo consiglio comunale. Il gran finale della festa è previsto dalle 21, quando sotto la direzione di MusicalZoo si potrà partecipare a «Elusive Balance», un live set elettronico e multimediale di Ozmotic, duo torinese composto da Riccardo Giovinetto e Simone Bosco, primi italiani a uscire con l’etichetta londinese «Touch». La musica si ascolterà in silent mode, ovvero in cuffia. I cento posti disponibili sono già sold out. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Michela Bono
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1