CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2018

Locale, in
Stazione cento
arresti per droga

Una pattuglia della Polizia Locale durante il servizio in stazione
Una pattuglia della Polizia Locale durante il servizio in stazione

Spaccio, microcriminalità, prostituzione; ma anche sosta vietata, abusivismo, illeciti commerciali, marginalità sociale. Un ventaglio ampio di problematiche si apre al solo citare la stazione ferroviaria, da sempre punto nevralgico del capitolo «sicurezza», nonché terreno di confronto - e scontro - della diatriba politica. E mentre si dibatte sulla sicurezza reale o percepita, se non addirittura auspicata, i controlli proseguono incessanti. UN IMPEGNO che, solo per quanto concerne la Polizia Locale di Brescia, parla di 12.706 ore spese in attività di servizio nell’arco di trenta mesi: dal 2016 al primo semestre 2018. Nelle ore più critiche della giornata, fra le 7 e le 23.30, in concomitanza con l’arrivo dei principali treni da e per Milano, il comando di via Donegani ha eseguito 315 servizi nel 2016, 412 nel 2017 e 143 nei primi sei mesi di quest’anno ai quali si aggiungono, per ogni anno, decine di servizi straordinari coordinati con pattuglie viabili, cinofile e della polizia Giudiziaria. Le persone identificate sono state 2.023 nel 2016, 3.456 nel 2017 e 1.978 da gennaio e giugno 2018, mentre i soggetti portati al Comando per l’identificazione e le pratiche di espulsione sono stati rispettivamente 52, 145 e 44. La squadra operativa - in abiti civili e con veicoli di copertura - ha arrestato 19 persone nel 2016, 42 nel 2017 e 37 quest’anno, che non è ancora finito. Si tratta in prevalenza di stranieri dediti allo spaccio. Circa 4 i chilogrammi di cocaina e marijuana sequestrati in trenta mesi di attività e 80 mila euro, provento di spaccio. Oltre cento i controlli specifici che hanno riguardato anche le zone verdi limitrofe la stazione ferroviaria. Gli agenti hanno inoltre arrestato 3 persone per furto aggravato e altre 5 in violazione degli obblighi di custodia cautelare. I controlli negli esercizi commerciali hanno portato alla luce irregolarità e prostituzione in alcuni centri massaggi gestiti da cinesi, ma hanno permesso anche di recuperare migliaia di capi d’abbigliamento con griffe taroccate. Numeri importanti sul fronte viabilità/codice della strada con 10.586 sanzioni nel 2016, 11.234 nel 2017 e 6.656 nel 2018. Tra i veicoli controllati sono finiti anche i taxi abusivi - 11 gli stranieri sanzionati - fenomeno tuttavia notevolmente ridimensionato. Mentre rimane alta l’attenzione sul rispetto dell’ordinanza che vieta la vendita per asporto di alcolici e bevande contenute in vetro con 4 gestori denunciati penalmente. A corollario di queste principali attività, fa sapere il Comando, i servizi di assistenza alle tante manifestazioni cittadine: oltre 100 negli ultimi due anni e mezzo che hanno impegnato i circa 280 agenti e ufficiali operativi. •

Paola Buizza
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1