CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.11.2017

Maxi controlli
sulle strade:
via 130 punti
della patente

Notte di controlli per la polizia
Notte di controlli per la polizia

Quando spunta la paletta delle forze dell'ordine nella notte, dopo una serata al bar o in discoteca, si accosta l'auto nella certezza di essere in regola, nella consapevolezza di aver oltrepassato i limiti, che spesso hanno a che fare più con le sostanze quali alcol e droghe, o nella speranza che etilometro e tampone per il rilievo di sostanze stupefacenti diano esito negativo. Non è stato, quest'ultimo, il caso di dieci automobilisti fermati tra l'una e le sette di ieri mattina dalla Polizia Stradale che ha messo in campo quattro pattuglie per i consueti controlli che mirano a prevenire gli incidenti stradali, anche con conseguenze mortali determinati da abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti e dalla contestuale violazione delle norme del codice della strada. Al termine della notte erano 130 i punti totali decurtati agli automobilisti controllati. Gli agenti della Polstrada di Brescia, Darfo, Desenzano e Montichiari hanno sostato lungo le strade della città con il maggiore transito da e per i locali notturni, fermando 86 veicoli e identificando 95 persone.

A COADIUVARE l'attività anche il camper con a bordo il medico abilitato all’utilizzo del «drogometro» che, attraverso la saliva e in pochi minuti, è in grado di dare il responso sull’assunzione delle sostanze stupefacenti. Tra tutti gli uomini e le donne controllati, dieci sono risultati positivi all'etilometro con valori al di sotto di 1,5 grammi per litro. In totale nove le patenti ritirate e non dieci perché uno dei conducenti era neopatentato. Ma tra gli altri nove, uno ha fatto l'«en plein»: è stato trovato positivo anche agli stupefacenti. P.BUI.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1