CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.10.2017

Notte della cultura
tra Ferlinghetti
e generazione Beat

Walter Pescara con Laura Castelletti nel bunker di via Odorici
Walter Pescara con Laura Castelletti nel bunker di via Odorici

Nel segno dell'anticonformismo, la notte della cultura si prepara a invadere le vie di Brescia sotto l’etichetta «The Big Beat Night»: un contenitore di proposte artistiche e culturali che inizieranno oggi alle 17.30 a Santa Giulia, con l’inaugurazione della mostra «A life: Lawrence Ferlinghetti», dedicata al poeta, pittore, editore e militante statunitense che nel 2002 scoprì le sue origini bresciane. L’esposizione resterà aperta sino alle 24. In parallelo al resto dell’offerta, partendo da un altro vernissage, stavolta fotografico, come quello del Mo.Ca, dove inaugura alle 19 «La generazione Beat», proposta di Renato Corsini e Jean-Luc Stote, mentre mezz’ora più tardi, nel bunker del Parco Odorici, sarà la volta dell’itinerario «Lawrence Ferlinghetti around the Beat», a cura di Walter Pescara e Albano Morandi.

DA RICORDARE anche i progetti del Teatro Grande («Tivoli of the mind» alle 21 e alle 22 nella chiesa di San Zanino) e del Ctb («Nel fragore del sogno», a cura di Luca Micheletti in piazza Loggia alle 22.30 e alle 23.30), accompagnati da tanta musica e installazioni per tutta la città. Tra cui «Ver. Un maiale vede un verme in primavera», con il musicista bresciano Gabriele Mitelli alle 21 in Contrada del Carmine. Programma su www.comune.brescia.it.J.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1