CHIUDI
CHIUDI

14.03.2019

Per la prima volta aperta la casa natale del Tovini

Anche a  Cividate e Corteno le Giornate del Fai di primavera
Anche a Cividate e Corteno le Giornate del Fai di primavera

Le Giornate del Fai di Primavera in Vallecamonica di sabato 23 e domenica 24 a Cividate e Corteno ruoteranno attorno a due illustri figure di protagonisti della valle: il Beato Giuseppe Tovini ed il premio Nobel Camillo Golgi. Ieri pomeriggio nella sala Cemmi in Comunità Montana la responsabile del gruppo camuno del Fondo Alessandra Giorgi ed i referenti dei due Comuni interessati ( erano presenti anche il sindaco di Cividate Cirillo Ballardini e l’ assessore alla Cultura in Comunità Montana Simona Ferrarini) hanno introdotto i beni e gli eventi che verranno proposti ai visitatori nel fine settimana: il Museo archeologico nazionale ed il Parco del teatro e dell’anfiteatro, Villa Malaguzzi , la torre medievale, la casa natale di Giuseppe Tovini e la Chiesa di S. Stefano per Cividate mentre a Corteno saranno accessibili la parrocchiale di Santa Maria Assunta, la chiesetta di San Martino Franco ed il museo di Camillo Golgi. L’eccezionalità per Cividate l’ha spiegata il delegato alla Cultura Caterina Damioli e si tratta della prima apertura al pubblico in assoluto della casa natale del Tovini, a Corteno oltre alle visite ai tre “beni” artistici e culturali, Pro Loco e volontari hanno programmato «Le vie dei personaggi famosi», sette spazi allestiti in via Golgi in onore di personaggi nati e vissuti in quella via, oltre a tre mostre dedicate alle medaglie d’oro al valor militare Giovanni Venturini ed Antonio Schivardi, alla Beata Maria Troncatti ed al filosofo Pietro Chiodi attraverso un’esposizione di quadri dei suoi ex allievi. ALESSANDRA Giorgi ha fatto rilevare «la presenza di 100 volontari sotto i 35 anni». La manifestazione in valle vivrà un’anteprima domenica 17 dalle 11,30 con un omaggio a Minerva al Museo Archeologico Nazionale e l’accoglienza a Villa Malaguzzi, dove Silvia Malaguzzi, unica discendente della famiglia e storica dell’arte, racconterà la storia della residenza.

L.RA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1