CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.01.2018

«Rinascita Brescia Calcio? Prima pensiamo a salvarci»

Michele Masina al bar «La Torre» di via San Faustino 97
Michele Masina al bar «La Torre» di via San Faustino 97

Michele Masina, 21 anni, studente di Giurisprudenza, sfoglia Bresciaoggi al bar «La Torre» di via San Faustino 97 e commenta le notizie del giorno. Il Brescia calcio si affida al mercato invernale per invertire la rotta. Pensa che la rinascita sia possibile? «Cellino sta agendo con cautela e pensando soltanto alla salvezza, perché è troppo presto per parlare di serie A. Ora è indispensabile rinforzare l’attacco e la difesa: Caracciolo è l’emblema del gruppo, ma l’età si fa sentire e non può più fare tutto da solo. Contesto però la gestione dell’allenatore Marino: non siamo mai riusciti a mantenere il vantaggio e la porta inviolata». Bonifica Caffaro: il contratto del commissario straordinario Moreni attende solo la registrazione della Corte dei Conti... «Finalmente le istituzioni nazionali dimostrano un certo interesse: spero che si apra la strada a un cambiamento concreto, nonostante si dovranno attendere anni. Mi auguro che da questa triste esperienza derivi una maggiore sensibilità nei confronti dell’ambiente. Rimane però l’amarezza per una vicenda sulla quale non è mai stata fatta chiarezza: a oggi nessun responsabile è stato mai perseguito dalla giustizia». In Lombardia i cinque anni di presidenza Maroni non hanno portato reali benefici al trasporto ferroviario regionale. Che ne pensa? «Se paragonato allo scenario europeo il servizio risulta carente. Tuttavia, se si osservano le linee del sud Italia il trasporto lombardo risulta di gran lunga più efficiente. Gli investimenti futuri dovranno comunque puntare alla riqualificazione delle vetture e garantire una maggiore puntualità delle corse: non è accettabile che chi studia o lavora arrivi sempre in ritardo a causa dei frequenti guasti». • D.VIT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1