CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.11.2017

Sospetta meningite:
studente di 22 anni
muore all’improvviso

Il reparto infettivi del Civile
Il reparto infettivi del Civile

L'ombra di un attacco di meningite fulminante si allunga sull’improvvisa morte di uno studente di 22 anni residente in città, deceduto nel tardo pomeriggio di ieri all’ospedale Civile per una sospetta sepsi meningococcica.

Martedì pomeriggio - stando alle poche informazioni filtrate -, era stato accompagnato al pronto soccorso, lamentando quelli che sembravano i sintomi di un banale virus influenzale. A insospettire i medici era però stata la febbre molto alta e lo stato confusionale del paziente, che lamentava anche una forte cefalea e dolori alla colonna vertebrale. Ricoverato per accertamenti, il quadro clinico però è rapidamente peggiorato e, nonostante il prodigarsi del personale sanitario, la situazione è precipitata fino al decesso.

In attesa degli accertamenti medico-legali che dovranno fare luce su ogni aspetto della tragedia, è scattato lo stato di allerta sanitaria per scongiurare ogni più remoto rischio di diffusione del batterio. L’Ats ha immediatamente predisposto il protocollo di profilassi, iniziato già ieri sera: le prime a essere sottoposti a una terapia a base di antibiotici ad ampio spettro sono state le persone entrate a contatto diretto con la vittima nelle ore precedenti il decesso. Già contattati anche gli amici e i compagni di studi del ragazzo.

La procedura standarizzata di prevenzione coordinata dalla Ats proseguirà fino a quando gli esami stabiliranno se il decesso è stato effettivamente provocato da una sepsi meningococcica. In caso affermativo sarà determinante tipizzare il ceppo del batterio. A quel punto si deciderà se continuare, ampliare o sospendere la campagna di profilassi.

Le misure anti-contagio, hanno naturalmente mero carattere precauzionale: allo stato attuale - è bene precisarlo - non esistono pericoli di epidemie.

Sullo sfondo resta invece il dolore per una morte improvvisa che ha strappato ai suoi affetti un ragazzo di soli 22 anni. R.PR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1