CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.01.2018

Zara lascia l’ex
Centrale e sbarca
al cinema Astra

L’ex cinema Astra volta pagina e si dà all’abbigliamento  FOTOLIVEI segni del tempo sull’insegna dell’ex sala cinematografica in via X Giornate  FOTOLIVE
L’ex cinema Astra volta pagina e si dà all’abbigliamento FOTOLIVEI segni del tempo sull’insegna dell’ex sala cinematografica in via X Giornate FOTOLIVE

Una volta c’era il cinema Astra, adesso sbarcherà il gruppo Zara. Arriverà un po’ dopo la Conad con il marchio «Sapori & dintorni» al Quadriportico, corredata da una parafarmacia e da una pasticceria. E così è tutto un isolato, tra piazza della Vittoria e via X Giornate, che esce da un lungo letargo, fatto di vani vuoti che stentavano a ritrovare una funzione. Il cinema Astra pareva ad un certo punto che potesse tornare all’antico splendore. Lì sarebbero tornati a proiettare film. La proprietà pensava ad una multisala. E’ stato presentato un progetto in Comune e sono stati fatti diversi sopralluoghi. Ma la pratica si è fermata, scontrandosi con problemi strutturali e normativi figli di un palazzo d’epoca e vincolato dalla Sovrintendenza. Non è rimasto che rinunciarvi, non all’idea di una multisala in centro, solo all’idea di farla lì. Adesso sembra che l’ipotesi si sia spostata al Moretto, in piazza Sant’Alessandro. Per via XX Giornate si è quindi pensato ad una alternativa. Con una riqualificazione interna avviata, c’era da trovare un operatore che volesse portare lì il suo business. Zara pare avere gli ex cinema nel proprio destino. In corso Zanardelli, dove è ora, un tempo c’era il cinema Centrale. Adesso, se saranno confermate le voci del trasloco, riaprirà all’ex Astra. Vicino al Teatro Grande pare si trovasse alle strette, soprattutto in ragione di un progetto di allargamento. Di realizzazione di un punto vendita di abbigliamento non solo per donne, ma anche maschile. E affiancato anche dagli accessori per la casa: Zara Home. I tre filoni del business del gruppo spagnolo si riunirebbero in via X Giornate, dando vita ad un grande store, centralissimo.

SE DUNQUE il lato ovest di piazza Vittoria sta commercialmente ripartendo (in apertura anche la prosciutteria toscana dove c’era il negozio di tessuti Vittoria), in leggero ritardo è quello opposto. Anche se in campo c’è un preciso progetto che deve solo prendere piede: un albergo e appartamenti di lusso negli spazi dell’ex Standa. Spazi a cui la ristrutturazione conferirà un volto nuovo e completamente diverso dall’attuale. Ad opera della Vittoria Building srl, una società costituita per gestire e portare avanti l’operazione con un investimento pari a circa 20 milioni di euro, guidata dalla partnership tra la famiglia bresciana Bertoni e il gruppo bergamasco Minetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eugenio Barboglio
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1