Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 ottobre 2017

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

02.10.2017

Disposta l’autopsia
sul presidente dell’Aido
deceduto dopo il trapianto

Giuseppe Di Perna aveva 38 anni
Giuseppe Di Perna aveva 38 anni

Castegnato è sotto shock per l’improvvisa morte del presidente dell’Aido Giuseppe Di Perna a 45 giorni dal riuscito trapianto di polmoni. Come riferito nell’edizione di Bresciaoggi di ieri, un’emorragia interna è stata fatale al 38 enne. Il decesso è avvenuto nella sua abitazione, ma ieri su disposizione della procura la salma è stata trasferita al Civile in attesa dell’autopsia. L’esame autoptico è un atto dovuto per appurare il nesso fra l’emorragia e il trapianto effettuato alla vigilia di Ferragosto in una clinica universitaria di Strasburgo.

«CI SIAMO incontrati due giorni fa e gli ho chiesto come stava - racconta il vicesindaco Patrizia Turelli –: lui ha risposto frettolosamente che si sentiva bene e ha cominciato invece a parlarmi dei progetti di promozione della cultura della donazione di organi che stava mettendo a punto con l’Aido. Abbiamo perso una grande persona che prima che a sé, pensava agli altri».

«Nei sette mesi trascorsi in Francia in attesa del trapianto - svelano i membri del direttivo dell’Aido -, è rimasto collegato con noi via internet, offrendo suggerimenti e pianificando le iniziative. Aveva già annunciato che avrebbe partecipato al direttivo dell’Aido di martedì e organizzato la trasferta all’ospedale San Matteo di Pavia per incontrare la ricercatrice che ha beneficiato della borsa di studio finanziata dalla nostra sezione». Di Perna aveva convinto l’Aido provinciale a programmare a Castegnato l’annuale cerimonia di consegna degli attestati di ringraziamento ai medici per il loro impegno sui trapianti e la cultura della donazione che si svolgerà il 22 dicembre in occasione del tradizionale concerto di Natale. Entrambi gli eventi saranno dedicati a Di Perna. G.O.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1