CHIUDI
CHIUDI

09.01.2019

Acqua pubblica e voto popolare Il Movimento raccoglie firme

Sul tema dell’acqua pubblica il Movimento 5 Stelle di Sirmione raccoglie firme per sollecitare il Comune a «rispettare il risultato del referendum provinciale dello scorso 18 novembre», che al netto del forte astensionismo aveva visto una schiacciante maggioranza di Sì da parte degli elettori di Sirmione. Appena raggiunto il numero di firme necessario, la petizione verrà presentata al Consiglio comunale come previsto dall’apposito regolamento. La decisione di avviare la petizione «è scaturita dalla necessità - spiega il Movimento 5 Stelle di Sirmione - di impegnare l’Amministrazione comunale a rispettare, in previsione dell’assemblea dei sindaci, il voto dei sirmionesi: il 97,22% per cento dei cittadini andati alle urne si è espresso a favore della gestione pubblica dell’acqua». Già numerose sono state le adesioni raccolte nei primi giorni dall’avvio della petizione, che può essere ancora firmata secondo le indicazioni fornite sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle Sirmione. •

M.L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1