CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.09.2018

Il municipio di Bedizzole
Il municipio di Bedizzole

«La situazione degli edifici scolastici di Bedizzole è sotto controllo». Ad affermarlo è stato il sindaco Giovanni Cottini che ha diramato un comunicato a nome di tutta l'amministrazione comunale con il quale informato la cittadinanza che «in seguito agli episodi di criticità che si stanno verificando, legati a quella che sembra una diffusione del batterio della legionella in alcune aree della provincia di Brescia», sono state effettuate specifiche analisi sugli edifici delle scuole di Bedizzole. Una serie di sopralluoghi, dunque, effettuati da parte del personale comunale nei vari plessi scolastici del territorio. «Questo ha permesso di accertare una situazione sotto controllo - ha spiegato Cottini - sono stati tuttavia svolti regolari interventi di sanificazione e prevenzione». Un'operazione, in realtà, effettuata nella maggior parte degli istituti scolastici della Bassa bresciana orientale e delle zone limitrofe in cui si sono verificati centinaia di ricoveri per polmonite batterica ed i casi di legionella. In un contesto del genere, caratterizzato da una prevenzione che tende a rassicurare le famiglie preoccupate che il batteria si trasmetta attraversa l’acqua, anche a Bedizzole molti genitori (in attesa di conoscere l'esito delle analisi da parte della autorità sanitarie che dovranno fare luce sull'origine della malattia) hanno deciso di mandare i propri figli a scuola muniti di bottiglietta d'acqua. Ovviamente fin quando non si farà luce su cosa sta accadendo, e nella speranza che l’ondata di paura possa presto passare.

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1