CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.07.2017

Con la fibra il Garda naviga a tutta velocità

Lavori per la posa dei cavi in fibra ottica: finalmente internet veloce
Lavori per la posa dei cavi in fibra ottica: finalmente internet veloce

Vivere senza confini, recitava un vecchio adagio pubblicitario: adesso è un pochino più vero, con lo sbarco della fibra ottica anche nei cinque Comuni più importanti del basso Garda (e dintorni): Desenzano, Castiglione, Lonato, Bedizzole e Sirmione, per una popolazione complessiva che si avvicina ai 90mila abitanti. Ci ha pensato la Tim, oggi unico brand per tutti i servizi e le offerte di Telecom Italia nel campo delle telecomunicazioni.

Ci sono voluti quasi tre anni, un investimento di 3 milioni di euro, 80 chilometri di cavi in fibra - ogni cavo ha altri dieci cavi al suo interno, che a loro volta contengono 24 fibre ciascuno - e 136 cabinet stradali (noti in gergo tecnico anche come «armadi») collegati a 7 centrali, oltre a una sinergia continua con le varie amministrazioni comunali, necessaria per poter utilizzare circa 24 chilometri di infrastrutture pubbliche esistenti (dai cavi in rame ai cavi dell’illuminazione pubblica) così da ridurre il minimo l’impatto dei lavori. La fibra ottica a 200 megabit al secondo (la cosiddetta banda ultralarga, primo passo verso i 1000 mega che già ci sono a Brescia e in poche altre zone della provincia) oggi raggiunge nei cinque Comuni la bellezza di 26mila unità immobiliari, quasi l’80% delle abitazioni esistenti.

La tecnologia usata (a basso impatto) è la FTTC, ovvero la Fiber To The Cabinet, la «fibra fino all’armadio»: dalla centrale all’armadio i cavi sono in fibra ottica, dall’armadio alle case sono in rame.

Per arrivare ai 1000 mega (obiettivo già concreto in città, dove entro tre anni si prevede di raggiungere il 60% della copertura) serve invece la tecnologia FTTH, Fiber To The Home: letteralmente «fibra fino a casa», in cui appunto i cavi in fibra arrivano fino a casa. Qualche dettaglio tra i Comuni coinvolti: a Desenzano sono stati posati 37 chilometri di cavi (con soli 730 metri di scavi tradizionali) per 50 armadi già attivi e altri 9 presto funzionanti, a Sirmione 12,6 chilometri di cavi e 23 armadi, a Bedizzole 6,5 chilometri e 14 armadi, 13,1 chilometri a Lonato e 13 armadi funzionanti (ma altri 16 sono in carico), 11,5 chilometri a Castiglione per 31 armadi. A Desenzano il progetto ha preso il via nel 2014 con l’amministrazione Leso: nella primavera dello scorso anno sono stati attivati i primi cabinet nel capoluogo, poi a settembre a Rivoltella.

ENTRO POCHE settimane la fibra arriverà anche a San Martino. Presto non si potrà più farne a meno: nel 2021 ogni singolo utente europeo consumerà 80 gigabyte di dati al mese, e avrà fino a 9 dispositivi connessi alla rete. Sono in tutto 64 i municipi (tra Brescia e Mantova) raggiunti dalla fibra di Tim: in zona ci sono anche Salò, Muscoline, Villanuova, Vobarno e Calcinato. A breve la fibra arriverà anche in Valtenesi: lavori in corso in questi mesi a Padenghe, Soiano e Moniga, ma se ne starebbe occupando la bresciana Intred (che ha portato la fibra in Valsabbia).

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1