CHIUDI
CHIUDI

02.11.2018

Educazione civica a scuola: l’appello Anci è stato accolto

Bedizzole aderisce all’appello dell’Anci per introdurre l’educazione alla cittadinanza come materia scolastica. Lo fa nella maniera più solenne, portando la proposta di iniziativa popolare nel consiglio comunale che la vota all’unanimità. L’appello è stato presentata dall’assessore alla cultura Rosa Angela Comini che ha esordito sottolineando l’importanza del provvedimento ed evidenziando il «degrado della vita civile» riscontrabile nella scuola nei rapporti tra insegnanti ed alunni, tra genitori ed insegnanti, ma anche in strada nei comportamenti degli automobilisti, nei parchi con il disprezzo della cosa pubblica, nel conferimento dei rifiuti che talvolta vengono abbandonati sul suolo pubblico, nelle discussioni sui social in cui ciascuno pretende di avere ragione e non si apre al confronto. L’assessore ha ricordato come l’iniziativa popolare sia già stata sostenuta nelle grandi città e nei centri di media grandezza e che la Giunta di Bedizzole abbia deciso di portarla in consiglio per dare una maggiore visibilità. Nello stesso Consiglio comunale sono state approvate le ultime variazioni al Pgt che dovrebbe entrare in vigore definitivamente nella seconda metà di novembre. •

N.ALB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1