CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Giochi Lego e abiti rubati
sei denunce a Bedizzole

Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

In un'abitazione del centro storico di Bedizzole sono stati trovati scatoloni di costruzioni «Lego» e capi d'abbigliamento rubati dai negozi del centro commerciale Elnòs di Roncadelle.

La refurtiva è stata scoperta ieri mattina dai carabinieri di Bedizzole, in collaborazione con la Polizia locale, in una casa di via Trento: bottino dei furti messi a segno da una banda composta da sei rumeni che abitano l’appartamento.

In realtà le forze dell'ordine erano giunte sul posto dopo che alcune persone residenti in zona avevano segnalato «strani movimenti». Un vai e vieni, a quanto pare, così evidente che non poteva passare inosservato in questi ultimi giorni. Così i carabinieri e la polizia locale sono intervenuti ed hanno scoperto una banda di ladri.

Tutti denunciati a piede libero per furto i sei romeni. Si tratta di cinque uomini ed una donna, giovani, meno di trent’anni. Alcuni di loro peraltro erano già conosciuti alle forze dell'ordine per dei precedenti, sempre per furto. I carabinieri, aiutati dalla Polizia locale, hanno perquisito l'appartamento di Bedizzole e durante l'operazione hanno trovato cinque scatole (del valore di 100 euro l'uno) di giochi Lego. In un'altra stanza erano nascosti capi d'abbigliamento. A quanto pare, dunque, la casa di Bedizzole fungeva da punto di riferimento per immagazzinare la refurtiva che di volta in volta veniva rubata in vari negozi. L'obiettivo delle persone denunciate, con ogni probabilità, era poi di rivende la merce rubata a qualche negozio compiacente o direttamente al dettaglio. Un'idea, però, stroncata sul nascere dall'operazione congiunta realizzata dalle forze dell'ordine di Bedizzole.V.MOR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1