CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.11.2017

La scuola e il sociale
guadagnano risorse
a «prezzi inchiodati»

Il sindaco Giovanni Cottini
Il sindaco Giovanni Cottini

A Bedizzole il sociale viene prima di tutto: a dirlo in una conferenza stampa tenutasi martedì sera sono il sindaco Giovanni Cottini e gli assessori Giuseppe Berthoud, Graziella Vedovello, Rosangela Comini, coadiuvati dall’assistente sociale Laura Fraccaro e da Nuccia Valenti.

«SIAMO RIUSCITI - ha detto il sindaco con l’assessore Comini - a diminuire le tariffe che pagano i cittadini, senza però diminuire i servizi erogati. Abbiamo lavorato molto per dare attenzione alle fragilità, abbiamo più alunni che si iscrivono alla mensa, ma il contributo delle famiglie alle spese diminuirà».

I bedizzolesi contribuiranno non più per il 78% alle spese della mensa, ma per il 75%, un 3% che complessivamente nelle tasche dei bedizzolesi significa 43.000 risparmiati: «Abbiamo abolito il costo fisso- precisa l’assessore Comini- e offerto la possibilità di non pagare il pasto qualora il bambino o l’anziano non ne usufruisca. Inoltre il secondo figlio o il terzo godranno di tariffe agevolate».

A San Vito il servizio è talmente gradito che la mensa deve fare il doppio turno per soddisfare tutti i 200 bambini. Oltre ai bambini delle scuole i Comuni devono pensare anche a realtà meno note come quelle di anziani soli (una sessantina) che ricevono a domicilio pasti caldi.

Anche per lo scuolabus si pagherà di meno, con la possibilità di pagare solo l’andata o solo il ritorno, con tariffe tra le più basse del circondario. Continua poi ad avere successo il Punto Ragazzi, dove le iscrizioni sono diventate 80.

Da sottolineare inoltre che ben 260 mila euro sono stati destinati ai servizi ad personam, accogliendo tutte le 21 richieste provenienti dalla scuola. N.ALB.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1