CHIUDI
CHIUDI

28.10.2018

Dalla Baviera in comitiva sulle tracce di «Bennie»

La «flotta» con i turisti alla ricerca del fantomatico Mostro del Garda
La «flotta» con i turisti alla ricerca del fantomatico Mostro del Garda

Passate le resse estive, sul lago la «bassa stagione» porta un’aria misteriosa e affascinante. Mesi in cui tra i giochi di luce al tramonto, le acque increspate e qualche tronco sommerso, l’atmosfera diventa davvero ideale per lasciarsi abbandonare all’immaginazione. Non è quindi un caso se l’esistenza di un fantomatico «mostro» nelle profondità del Garda (cercato il mese scorso anche dalla Bbc con la troupe di Jeremy Wade) è attrazione di stagione. Dalla Baviera vengono organizzati pullman di turisti in visita ai luoghi dove qualcuno giura di averlo visto. Dall’isola del Garda a Sirmione sulla sponda bresciana, fino a Torri o a Punta San Vigilio sulla veronese, le località diventano pretesto per visite guidate dal lago di divertite comitive di turisti tedeschi. Qualcuno probabilmente ricorda lo speciale andato in onda cinque anni fa in prima serata sulla Zdf, la più importante tv pubblica tedesca, con un reportage dedicato ai misteri degli abissi del Garda. Altri invece più semplicemente colgono la splendida occasione per visitare il Garda in modalità lenta. In entrambi i casi, per il turismo, va bene lo stesso. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1