CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.08.2018

Alla serata dei «No-Vax» invitato il premier Conte Il Pd contro Rino Polloni

Vaccinazioni e bambini: a Desenzano è polemica su un convegno
Vaccinazioni e bambini: a Desenzano è polemica su un convegno

Una serata sui vaccini scatena il dibattito politico a Desenzano: il Pd attacca, la maggioranza risponde, e nel trambusto non manca nemmeno un invito formale al premier Giuseppe Conte come ospite della serata. GIOVEDÌ SERA a Palazzo Todeschini verrà proiettato il documentario «Una popolazione fuori dal gregge», film della giovane regista Ambra Fedrigo (che sarà presente in sala) che sostanzialmente contesta l’obbligo vaccinale previsto dal decreto legge vigente. Punti di vista. Ma l’evento non solo ha trovato un «endorsement» dal presidente del consiglio comunale Rino Polloni, ma pure un invitato eccellente, il premier Conte, a cui proprio Polloni ha chiesto di partecipare. «INTENDO INVITARLA a un evento che un gruppo di genitori ha organizzato a Desenzano - scrive Rino Polloni a Giuseppe Conte - per poterla mettere in contatto con una parte della popolazione che si stima rappresenti circa il 12% della popolazione nazionale». È su questi dettagli, il ruolo di Polloni e l’invito a Conte, che il consigliere Pd Maurizio Maffi attacca, interrogando il sindaco Guido Malinverno- Maffi in particolare si riferisce al post di invito: «Affermazioni atte al non rispetto delle leggi vigenti, contravvenendo al ruolo istituzionale e super partes al quale sarebbe tenuto il presidente del consiglio comunale», attacca Maffi, che chiede poi a Malinverno se fosse a conoscenza dell’iniziativa, se il Comune è coinvolto e «se in qualità di sindaco ritiene opportuna questa iniziativa». BOTTA E RISPOSTA inevitabile: «Polloni ha valutato liberamente l’opportunità dell’iniziativa – spiega Malinverno – ritenendo di operare nell’ambito del suo ruolo istituzionale. L’evento è stato organizzato in autonomia dall’associazione Comilva Onlus, che ha chiesto la disponibilità delle sale pagando il rimborso spese previsto. Come sindaco garantirò con fermezza e convinzione il rispetto di tutte le norme in ambito sanitario, ma nei limiti della legge garantirò il diritto di chiunque di esprimere liberamente il proprio pensiero». Anche Polloni si smarca dalle polemiche: «La mia è un’opinione personale nell’ambito di un dibattito politico nazionale, e non vincola il consiglio. Solo il Parlamento ha il diritto e il dovere di legiferare sul tema».

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1