CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.01.2018

Il «decano
d’Italia» compie
110 anni

Il maresciallo maggiore Andrea Lattari: è l’uomo più longevo d’Italia
Il maresciallo maggiore Andrea Lattari: è l’uomo più longevo d’Italia

Raggiunge il traguardo delle 110 primavere l’uomo più longevo d’Italia. Nato il 10 gennaio 1908 e da tanto tempo residente a Desenzano, il maresciallo Andrea Lattari festeggia oggi nella sua casa di via Dal Molin un compleanno da record. Nessun italiano è più anziano di lui. Circondato dall’affetto della sua famiglia, in particolare della moglie Danuta che gli è accanto da 46 anni, oltre a essere l’uomo più anziano della penisola è anche il decano della provincia di Brescia, seguito a ruota dalla concittadina Suor Maria Fedele, la decana delle Orsoline, che i 110 anni li compirà il prossimo 26 agosto. Altro record: ex maresciallo maggiore dei carabinieri, Lattari è l’esponente dell’Arma più longevo. Per questo oggi, agli auguri dei parenti e dei tanti conoscenti, si uniranno quelli dei rappresentanti dei carabinieri, guidati dal Comandante provinciale Luciano Magrini che farà visita all’ex maresciallo insieme ad un rappresentante dell’Amministrazione comunale e ai colleghi della stazione di Desenzano. Nonostante l’età così avanzata, Lattari porta nella mente e nel cuore i ricordi di oltre un secolo di vita. Dai tempi della laurea in Economia e commercio alla Seconda guerra mondiale, vissuta in prima persona nei servizi speciali d’informazione, dagli incarichi per il Ministero degli Esteri, di cui l’ultimo in Polonia nel 1973, al trasferimento a Desenzano, divenuta sua dimora vent’anni fa. • M.L.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1