Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 19 settembre 2018

Infarto per un canoista: ore d’ansia per Claudio

Il mondo dello sport di Desenzano trepida per le condizioni di Claudio Farina, canoista 67enne colpito da un infarto sullaspiaggia dell’Isola Boschina di Ostiglia, in provincia di Mantova. Per due ore i sanitari del 118 si sono prodigati per rianimare il pensionato. E quando il suo cuore è tornato a battere è scattato un applauso liberatorio degli altri canoisti. Adesso Claudio Farina,, è ricoverato all’ospedale di Cremona, in gravi condizioni ma ancora vivo. Kayaker e sciatore il 67enne stava partecipando alla discesa a remi non competitiva Mantova-Ferrara. «Claudio è un esperto, e con i suoi consigli ci stava dando una mano nell’organizzazione» riferisce Andrea Bassoli, presidente della cooperativa CampaPo che organizza l’evento sospeso. Farina era sceso in spiaggia, verso le 8, per prepararsi con calma alla terza tappa, da Ostiglia fino a Felonica. Ma all’improvviso si è accasciato sulla sabbia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA