CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.09.2018

La piazza capolinea del pusher della «movida» di Desenzano

Le dosi di cocaina, la marijuana e il denaro sequestrati dagli agenti della Polizia di  Stato di  Desenzano
Le dosi di cocaina, la marijuana e il denaro sequestrati dagli agenti della Polizia di Stato di Desenzano

Non era un volto sconosciuto, perchè aveva dei precedenti specifici per droga. Quindi, giusto per scrupolo, è stato fermato e controllato dagli agenti, anche se il luogo non era affatto losco: nel pieno centro storico di Desenzano, a due passi dalla piazza. Bingo: il soggetto aveva in tasca, e non è riuscito ad occultarlo, un coltello con la lama di 20 centimetri. E non solo: nelle mutande, nascondiglio intimo ma non inaccessibile, custodiva come i «gioielli di famiglia» 20 grammi di cocaina già suddivisa in dosi. E ancora: una controllatina anche a casa? Ed ecco che dalla perquisizione domiciliare sono saltati fuori, per non farsi mancare niente, anche 30 grammi di marijuana. L’ARRESTO dello spacciatore in piazza è stato il risultato più eclatante dell’attività di questa settimana da parte del Commissariato della Polizia di Stato di Desenzano, che ha messo in atto un controllo straordinario per contrastare i reati predatori come rapine e furti, lo spaccio di sostanze stupefacenti e l’immigrazione clandestina, tenendo d’occhio le strade principali, i locali pubblici e i luoghi più frequentati. Per le statistiche: persone identificate 215; automezzi controllati 82; posti di controllo sulle strade 16; esercizi pubblici controllati 4; soggetti agli arresti domiciliari controllati: 24. Durante questa attività è stato arrestato un 37enne, italiano, dimorante a Desenzano, responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. In un controllo da parte di una volante in una via del centro cittadino è stato trovato in possesso, occultato nella tasca dei pantaloni, di un coltello a serramanico della lunghezza di circa 20 centimetri. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire nella biancheria intima Cocaina per 20 grammi circa, suddivisa in una quindicina di involucri pronti per essere spacciati al dettaglio. LA PERQUISIZIONE è stata quindi estesa anche all’abitazione dove c’erano 30 grammi di marijuana oltre a denaro e materiale per il confezionamento delle dosi. Il 37enne, già gravato da precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, è stato quindi arrestato in flagranza del reato e condotto davanti al giudice del Tribunale ordinario di Brescia, che ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Nella rete dei controlli è inoltre finito anche un giovane italiano di 24 anni in possesso di marijuana e un marocchino irregolare sul territorio nazionale. Il primo è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. •

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1