Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
venerdì, 15 dicembre 2017

Malinverno
ufficializza
il programma
di governo

Il sindaco Guido Malinverno (BATCH)

Cinque anni di governo di Desenzano spiegati in otto punti: si discuteranno questa sera in Consiglio comunale (dalle 20.45) le linee programmatiche relative «alle azioni e ai progetti da realizzare» nel mandato della giunta di Guido Malinverno.

Niente di diverso rispetto al programma già annunciato in campagna elettorale: il progetto amministrativo si sviluppa in otto punti (famiglia e sociale, ambiente e territorio, opere pubbliche e mobilità, sicurezza, cultura e istruzione, turismo e attività produttive, sport e innovazione) che vanno a comporre il «piano d’azione».

QUALCHE SPUNTO: progetti di finanziamento per start-up giovanili, due o tre all’anno, convenzioni con case di riposo, ospedali e ambulatori (per gli anziani), interventi sugli scarichi a lago, miglioramenti nella zona della stazione, la messa in sicurezza della Caserma Beretta in castello, la riapertura del parco Gino Benedetti, la prima ora gratuita di parcheggio per i residenti, la nuova sede dei vigili del fuoco e della protezione civile in accordo con i Comuni vicini, concerti musicali negli stadi locali anche d’inverno, stage formativi con personalità di richiamo per gli studenti, la revisione dei costi dei plateatici e la riqualificazione dei centri storici di Desenzano e Rivoltella, il sostegno al «Progetto Terme», incontri con Difesa Servizi sul tema dell’idroscalo.

In serata verranno costituite anche le commissioni consiliari permanenti, la prima (amministrativa) e la seconda (tecnica). Qualche giorno di pausa e poi di nuovo in consiglio, il terzo in un mese: entro il 30 settembre dovrà infatti essere approvato il bilancio consolidato, a cui probabilmente verrà affiancato l’annunciato aggiornamento al piano delle opere pubbliche. A.GAT.