CHIUDI
CHIUDI

16.01.2019

Rapinavano le coppiette: presi

Prendevano 
di mira 
le coppiette appartate nelle campagne del Basso Garda: la Polizia ha stretto il cerchio su tre
marocchini
Prendevano di mira le coppiette appartate nelle campagne del Basso Garda: la Polizia ha stretto il cerchio su tre marocchini

Erano il terrore delle coppie appartate in auto sulle strade di campagna fra Lonato e Desenzano: armati di coltelli e di pistole finte, ma repliche perfette di armi vere, minacciavano le vittime per farsi consegnare denaro, piccoli oggetti di valore e il «pin» delle tessere Bancomat. In almeno un caso sono passati a vie di fatto, mandando all’ospedale un 42enne di Carpenedolo che aveva tentato di reagire ai malviventi. Alla gang, formata da tre marocchini, sono attribuiti non meno di quattro agguati commessi la scorsa estate. Indizi, testimonianze e un primo arresto hanno permesso alla Polizia di identificare tutta la banda. Chiuse le indagini, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per rapina pluriaggravata e lesioni. •> PAG 17

GATTA
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1