CHIUDI
CHIUDI

10.02.2019

Due mesi da attori dalle transenne alla cinepresa

COMPARSE  IN  FILA. Mattina del 13 dicembre, cortile della «bocciofila» di  Salò, tutti in coda fra le transenne. Era la terza giornata di provini dopo l’incredibile pioggia di domande: oltre 2000 per soli 200 posti. ULTIME  RIPRESE. Trasferimento in  pulmino sul set in esterna, già con addosso gli abiti d’epoca in stile anni ’30: è la giornata conclusiva dei «ciak» previsti sul lago di Garda. Ora la troupe si trasferisce a Roma.
COMPARSE IN FILA. Mattina del 13 dicembre, cortile della «bocciofila» di Salò, tutti in coda fra le transenne. Era la terza giornata di provini dopo l’incredibile pioggia di domande: oltre 2000 per soli 200 posti. ULTIME RIPRESE. Trasferimento in pulmino sul set in esterna, già con addosso gli abiti d’epoca in stile anni ’30: è la giornata conclusiva dei «ciak» previsti sul lago di Garda. Ora la troupe si trasferisce a Roma.

Cercavano 200 comparse, si sono presentati più di 2.000 aspiranti attori per partecipare, con piccoli ruoli o da semplici figuranti, alle riprese de «Il cattivo poeta»: i casting si sono svolti a metà dicembre tra Fasano, Brescia città e i locali della bocciofila di Salò.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1