Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

Esplode il tubo
dell’acqua: via
Crocefissa sommersa

Il getto d’acqua ha aperto una profonda voragine in via Crocefissa

Un sinistro gorgoglio, poi una deflagrazione seguita da un violento getto d’acqua che in pochi minuti ha allagato via Crocefissa di Rosa e gli scantinati che si affacciano nella strada nei pressi del Duomo di Desenzano. L’esplosione della conduttura dell’acqua che ha lasciato in eredità una profonda voragine è avvenuta alle 21,30 di ieri. Sul posto è subito intervenuta la Polizia locale. Stando ai residenti il getto d’acqua è proseguito per 20 minuti provocando danni alle abitazioni. Ancora da appurare i motivi della deflagrazione della conduttura: fortunatamente nessuno è stato investito dalla pioggia di detriti sparata dall’acqua. Non è la prima volta che a Desenzano si registra un episodio simile: l’8 marzo in via Marconi all’altezza del passaggio pedonale appena sotto al viadotto ferroviario, si era verificata una violentissima deflagrazione accompagnata da un potente getto di acqua mista a fango e detriti. Solo una serie di fortuite circostanza aveva evitato che qualcuno si facesse male. Anche in quel caso la conduttura era letteralmente saltata in aria a causa di un difetto di pressione. •