CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2018

Frana dal Monte
Comer: sgomberate
otto famiglie

Lavori anti-frana sul  Comer nel 2013: l’incubo massi è ritornato
Lavori anti-frana sul Comer nel 2013: l’incubo massi è ritornato

Torna l’incubo frane dal monte Comer nel Comune di Gargnano, già duramente bersagliato dai massi nel 2011 e oggetto negli anni successivi di un paziente lavoro di «ricucitura» ambientale.

LA MALEDIZIONE continua: ieri mattina all’alba, alle 5.50, si è verificato il distacco di un masso di notevoli dimensioni dalla parete occidentale del monte in località Sisengla. Il macigno di 4 metri cubi è rotolato a valle con una traiettoria che ha interessato via delle Limonaie (la zona posta a nord del cimitero di Gargnano) e alcune abitazioni adiacenti, finendo la corsa nell’alveo del Rio Guandalini. In mattinata è stato eseguito un sopralluogo congiunto alla presenza del sindaco Giovanni Albini, il geologo Giovanni Bembo e il tecnico dell’ufficio lavori pubblici Sergio Viani. Dopo la ricognizione, alcuni edifici nelle vicinanze sono stati ritenuti a rischio perché interessati da possibili, ulteriori crolli dalla falesia sovrastante.

DOPO IL SOPRALLUOGO il sindaco Giovanni Albini ha emesso un’ordinanza urgente di sicurezza, disponendo lo sgombero a titolo cautelativo ben otto abitazioni delle famiglie della zona fino alla completa messa in sicurezza della parete rocciosa. Purtroppo non è la prima volta che dalle pareti rocciose del monte Comer si staccano grossi macigni. Solo nell’ultimo decennio ricordiamo nell’ottobre del 2011 la caduta a valle di una quindicina di massi, uno dei quali finì la sua corsa andando ad impattare contro l’abitazione del dentista del paese. Fortuna volle che in quel momento la camera della figlia fosse vuota. Siamo in presenza di una parete di quasi 500 metri, molto sensibile a questo genere di dissesti, come peraltro certificato dalla Regione Lombardia che l’ha delimitata come zona Pai, Piano assetto idrogeologico.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1