CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.11.2017

La differenziata «vola»
e si allarga nelle frazioni

È stato presentato ieri mattina agli amministratori di Gargnano il nuovo automezzo di Garda Uno destinato alla raccolta dei rifiuti nel centro storico del capoluogo e le frazioni a lago.

«Si tratta di euro 6 a benzina, molto più silenzioso dei precedenti - spiega il responsabile di Area Nord Luca Benedetti -. Sarà impiegato alla raccolta porta a porta di rifiuti a secco come carta, plastica e vetro, tutto l’anno 6 giorni su 7 da giugno a settembre anche la domenica». Per un servizio porta a porta integrale – è stato annunciato - che nel 2018 sarà esteso dopo le frazioni a lago anche in quelle collinari di Fornico, Zuino e Villavetro. «Negli altri borghi dell’entroterra invece - spiega l’assessore al Territorio, Fiorenzo Razzi - procederemo all’accorpamento dei cassonetti singoli introducendo anche quello per l’organico ora non presente».

«Quello di Gargnano, come del resto gli altri Comuni limitrofi alto gardesani, rappresentano aree tra le più vaste in gestione - sottolinea Luca Benedetti - e non di rado durante la settimana il personale impiegato passa inevitabilmente da 3 a 7 operatori per la spazzatura manuale e la differenziata».

Da tre mesi a questa parte dopo l’inaugurazione, il lavoro è agevolato dal nuovo e tecnologico centro di raccolta a nord del capoluogo di Gargnano, vicino al primo tunnel a fianco della Gardesana.

Qui sono in funzione cinque vasche elettroniche chiuse (carta e cartone, legno, metallo, ingombranti, imballaggi in vetro e lattine) e tre container destinati all’umido, organico e vegetale. Sotto le tettoie ci sono i «press container» destinati al secco gli altri contenitori per altri scarti.

«In soli 90 giorni - spiega l’assessore Razzi - la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 27% al 35% e alcune tipologie come ingombranti, metallo e legno sono aumentate dal 30 al 60%. Avanti di questo passo l’obiettivo del 65% nel 2018 non è una chimera, nonostante alcune sacche di inciviltà che in ogni caso siamo intenzionati a estirpare con il supporto delle telecamere». L.SCA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1