CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.02.2018

Pattumiera con vista lago sul dirupo della vergogna

Immondizia sullo sfondo del lago: uno sfregio per il panorama
Immondizia sullo sfondo del lago: uno sfregio per il panorama

Selfie con vista sulla monnezza. Accade a Gargnano, nell’ampia piazzola di sosta della Gardesana all’incrocio tra la 45 Bis e la vecchia (chiusa da anni per caduta massi), prima di entrare nella galleria dei Ciclopi verso il bivio per Tignale. UN TEMPO le auto dei primi turisti tedeschi si fermavano qui per acquistare le ormai leggendarie «picarèle» di aranci, cedri e limoni. Nell’era digitale lo spiazzo invita a fotografare il paesaggio mozzafiato. Ma non solo, purtroppo, qualche metro più giù nella scarpata, tra gli arbusti del versante che scende a picco sul lago, risaltano i sacchi di immondizia gettati nottetempo da qualche sconsiderato in transito. È il tratto dove la Mercedes ha tratto gli sfondi per il suo calendario di auto d’epoca, e dove Alessandra Amoroso ha girato la videoclip per «Vivere a colori». Ora sono i colori del pattume a catturare la vista che degrada a lago, dove si scorge grottesca e surreale appesa tra gli arbusti, anche una giacca verde con la patch di «Missione natura». Uno poco splendido biglietto da visita per un territorio che si è ritagliato la fama di patria degli hotel di lusso e dei ristoranti stellati. Con la stagione alle porte.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1