Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 21 settembre 2018

Polenta, aole e vino nostrano per l’«Ospite» di Gargnano

Gargnano si fa in due questo fine settimana con «La festa dell’Ospite», sabato e domenica in piazza Feltrinelli, accanto al porto, organizzata dalla Pro loco locale in collaborazione con il Comune e l’associazione albergatori. DAL TRAMONTO fino a notte inoltrata andrà in scena, come da copione, una maratona culinaria partecipatissima dai turisti negli opulenti stand gastronomici con specialità locali a base come sempre di prodotti a filiera corta. Dal pesce di lago condito con olio e limone locale, all’imprescindibile abbuffata di carni con lo spiedo e le grigliate. I puristi della tradizione rimpiangeranno gli anni d’oro quando il menu era solo ed esclusivamente composto da «polenta, aole e vì nostrà» ma in attesa del ritorno delle alborelle nel lago, bisogna fare di necessità virtù. Oltre ai sapori sarannonumerose le proposte musicali: cover band e dj set la prima sera, rock’n’roll la domenica sera. In questo caso fino alle 23. Poi naso all’insù per ammirare i giochi di colore dello spettacolo pirotecnico allestito nello specchio d’acqua antistante il lungolago. Per i «turisti da weekend» l’occasione da prendere al volo, posticipando il ritorno serale di qualche ora. •