CHIUDI
CHIUDI

16.12.2018

Rinasce la piazzetta della «Centomiglia»

Il porto di Bogliaco, cuore della Centomiglia: restyling per la piazza
Il porto di Bogliaco, cuore della Centomiglia: restyling per la piazza

Entra nella seconda fase operativa l’ambizioso progetto di restyling del fronte lago della piazza di Bogliaco, cuore pulsante della storica Centomiglia del Garda. NELLA CORNICE che fa da punto di partenza e di arrivo alla regata velica, l’evento sportivo e mediatico più importante del lago, in questi giorni prenderanno il via gli interventi di riqualificazione dell’area demaniale, con rifacimento della pavimentazione sul «waterfront» nel tratto dall’ex imbarcadero al ristorante Scoglio. Tocca quindi alle aree esterne, dopo la riqualificazione e davanti al pontile della Navigarda, un progetto redatto dall’Autorità di Bacino, con il cambio di destinazione d’uso da imbarcadero-biglietteria a bar mediante la demolizione dell’edificio esistente e la ricostruzione di un nuovo volume. Chissà se, al termine dei lavori, piazza Nazario Sauro potrà tornare magari ancora il centro di aggregazione per i suoi abitanti, restituendole il ruolo di richiamo turistico necessario per ridare ossigeno alle poche e coraggiose iniziative commerciali ancora presenti nei paraggi che hanno resistito alla crisi. Di 250 mila euro è il costo complessivo dei lavori stanziati dall’Autorità di Bacino, in aggiunta ai 400 mila euro per la realizzazione del bar (170 mila euro a carico del Comune di Gargnano, 150 mila a carico di Regione Lombardia dal fondo sul demanio lacuale nel triennio e 80 mila dall’Autorità di Bacino). ENTRO L’INIZIO della prossima stagione quindi, sarà un piazza nuova che potrà nuovamente invogliare la gente a frequentarla, provando a ravvivare un luogo affollato solo per qualche settimana all’anno, durante il boom vacanziero dell’estate e nella settimana della Centomiglia. L’obiettivo del Comune di Gargnano è recuperare e razionalizzare le grandi superfici verso il lago attualmente sottoutilizzate (come del resto il comparto dell’ex Società Lago di Garda per il quale è stata avviata nei giorni scorsi la variante al Piano di governo del territorio), invertendo la tendenza degli ultimi anni di luoghi troppo desolati e deprimenti. •

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1