CHIUDI
CHIUDI

12.12.2018

Scatta il «tiro delle latte» per svegliare Santa Lucia

I bambini di Gargnano con lattine e bidoncini per il «concertone»
I bambini di Gargnano con lattine e bidoncini per il «concertone»

Dopo secoli sul Garda bresciano, nei territori della Magnifica Patria alcune usanze veneziane rimangono ancora salde nella tradizione popolare. È il caso del «tiro delle latte» a Gargnano il pomeriggio della vigilia di Santa Lucia. OGGI infatti, oltre al rito che prevede di lasciare sul davanzale un po’ di farina per l’asinello che tira il carretto dei doni, il prologo per i bambini sarà dedicato a passeggiare rumorosamente in corteo per le vie del paese. A partire dalle 14 dopo il ritrovo nel piazzale della parrocchiale di San Martino ,verranno trascinati bidoni, barattoli e latte legati ad una corda a richiamare l’attenzione della Santa per i regali che arriveranno nella notte, ma anche per ottenere dai negozianti e dai passanti una pioggia di caramelle a titolo di «anticipo». Praticata un tempo anche a Limone e Tremosine, questa festa resiste ormai solo a Gargnano, organizzata dall’associazione «Progetto genitori» con la Pro loco e l’Oratorio. Al termine del tiro delle latte, l’arrivo al campo sportivo sarà festeggiato con la super merenda, lo spettacolo circense e l’incontro «preliminare» con Santa Lucia.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1