Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
domenica, 17 dicembre 2017

Scoperto abuso edilizio
Sigilli alla villa con piscina

I «sigilli» alla villa con piscina scoperta dai Forestali a Gargnano (BATCH)

Immersa completamente nel verde poco sopra la frazione collinare di Zuino con garage, terrazza e piscina in giardino. Si presentava così la villetta di proprietà di un tedesco messa sotto sequestro venerdì mattina in località Cornalè a Gargnano, dalla stazione di Toscolano Maderno dei carabinieri forestali.

IL SEQUESTRO probatorio è stato disposto su ordine della Procura della Repubblica di Brescia e scaturisce da un’indagine della stazione di Toscolano che, dopo alcuni sopralluoghi, ha messo in luce lavori realizzati in difformità delle disposizioni iniziali. Le opere di ristrutturazione del rustico erano iniziate nel 2015 e nei mesi scorsi i controlli hanno evidenziato irregolarità costruttive nel fabbricato e nelle pertinenze.

Tutti gli accessi all’edificio sono stati «sigillati» dagli agenti e l’area esterna, dove era in corso di ultimazione la piscina oltre ad altre opere in muratura, delimitata con del nastro bicolore.

Per questi reati è previsto il ripristino dei luoghi come da progetto in origine, oltre ai provvedimenti sanzionatori. L.SCA.