CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.06.2018

La movida notturna finisce sotto la lente della Polizia stradale

Controlli al casello della A4
Controlli al casello della A4

Controlli sul popolo della movida disposti la notte scorsa a Desenzano fuori dal casello autostradale, dalle mezzanotte alle sei, da Polizia stradale e Commissariato. All’opera 5 pattuglie della Polizia stradale dotate di apparecchiature etilometro e drug-test, una pattuglia composta da personale medico della Polizia di Stato preposto all’effettuazione di accertamenti clinici per la verifica delle condizioni psico-fisiche dei conducenti che si sospettava potessero aver fatto uso di sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida e una pattuglia del Commissariato Polizia di Stato. Sono stati controllati 170 veicoli e 203 persone; accertate 14 infrazioni per guida in stato di ebbrezza alcolica e 3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La Polizia ha ritirato 14 patenti e 3 carte di circolazione, sequestrati tre veicoli e decurtati 195 punti di patente. Le violazioni al codice della strada sanzionate sono state 18; 1 conducente ha superato il tasso alcolico di 1,50 g/l che comporta la sospensione della patente di guida da uno a due anni; 3 invece i guidatori risultati positivi sia all’alcool che alla droga. Nell’ambito delle iniziative tendenti ad individuare nuove strategie, spiega la Polizia, per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali determinati da abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, nonché dalla contestuale violazione delle norme che regolano la velocità, che vedono coinvolti quasi esclusivamente giovani frequentatori di discoteche e altri locali pubblici, il ministero dell’Interno ha disposto l’effettuazione di questo servizio straordinario.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1