CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.05.2018

Al Centro giovanile un restyling senza barriere

L’ingresso del bar al Centro giovanile: sarà rifatto e riqualificato
L’ingresso del bar al Centro giovanile: sarà rifatto e riqualificato

Nel 2017 ha festeggiato con giusto orgoglio le «nozze d’oro», il cinquantenario, ma i segni del tempo non perdonano e allora si è pensato di avviare una completa opera di restyling del Centro giovanile Paolo VI di Lonato. In via Antiche Mura, è da mezzo secolo punto di aggregazione per intere generazioni, cantiere di attività innumerevoli non solo nell’ambito dell’educazione cristiana ma anche di animazione, spettacolo e sport. I lavori di riqualificazione, per una spesa prevista attorno al mezzo milione di euro, partiranno il 21 maggio per concludersi il 31 agosto e permettere il regolare avvio delle classi dell’Itis Cerebotani, che qui trova ospitalità per la carenza di aule della sede centrale della scuola. Negli anni scorsi sono stati messa a norma gli impianti interni, ora tocca all’esterno: il tetto con l’impermeabilizzazione e sostituzione grondaie, nuovi serramenti e cappotto. Inoltre sarà messa in sicurezza la pensilina di ingresso, prolungata fino al bar. Importante capitolo è l’abbattimento delle barriere architettoniche con diversi interventi: una rampa di accesso, una pensilina sull’uscita a sud, il collegamento all’ingresso esterno della palestra, due nuovi bagni più uno per disabili al piano della palestra, un ascensore della ditta Elma di Brescia per persone con difficoltà motorie. Nella palestra saranno eliminati con dei tamponamenti tutti gli spigoli. La parrocchia ha assegnato i lavori all’impresa Alberti di Lonato. Nessun problema per il Grest: il centro ricreativo estivo che raccoglie 400 ragazzi: durante tale periodo il cantiere si fermerà. •

R.DAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1