CHIUDI
CHIUDI

26.01.2019

Appaltato il bando per fiutatori

Lonato alla prese con i disagi causati dagli odori molesti
Lonato alla prese con i disagi causati dagli odori molesti

È stato affidato con una determina della giunta del 21 gennaio alla ditta Osmotech Srl di Milano per un importo di 42mila e 822 euro di spesa l’incarico di redigere il piano di monitoraggio degli odori molesti presenti sul territorio comunale di Lonato mediante la procedura «Odour Field Inspection» per la quale la ditta è accreditata. È questa la risposta del Comune alle numerose segnalazioni pervenute da parte di cittadini residenti in zone circoscritte del territorio per le continue molestie da odori derivanti da attività imprecisate. La determinazione dell’odore ambientale mediante indagine in campo è normato da una direttiva europea, recepita in Italia nel gennaio 2017. Il provvedimento fornisce un insieme di istruzioni per la misurazione dell’esposizione olfattiva mediante membri di un gruppo di prova formato da persone qualificate, per una durata sufficientemente lunga affinchè l’indagine sia rappresentativa delle condizioni metereologiche annuali del sito. La prova, della durata di sei mesi, consente un’elaborazione statistica delle segnalazioni dei valutatori, e produce delle mappe con curve di frequenza per ogni tipologia di odore percepito. Gli annusatori saranno selezionati dalla ditta Osmotech. «Secondo una metodologia giuridicamente riconosciuta e legalmente sostenibile, questa indagine - spiega l’assessore all’Ecologia Christian Simonetti - permetterà di individuare con certezza le possibili fonti di disturbo olfattivo rispettando le procedure previste dalle linee guida della Regione Lombardia relative agli odori, consentendo, inoltre, di indicare dei valori limite in termini di concentrazione di odore in immissione presso dei ricettori. È il primo passo per aprire poi un tavolo tecnico di confronto con gli enti preposti e i responsabili delle molestie olfattive rilevate». •

R.D.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1