CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.02.2018

Belle, giovani, simpatiche e ladre di orologi preziosi

Le ladre di Rolex sono tornate
Le ladre di Rolex sono tornate

Giovani e avvenenti, le due truffatrici avrebbero colpito già diverse volte nel Basso Garda: da Sirmione a Desenzano, l’ultima solo pochi giorni fa a Lonato, a due passi dal centro. Scelgono con attenzione le vittime, uomini tra i 70 e i 75 anni: li avvicinano con una scusa, in qualche modo conquistano la loro fiducia e riescono ad avere un primo contatto fisico. Con abile mossa, mentre una lo distrae l’altra gli sfila l’orologio dal polso, per poi dileguarsi senza lasciare traccia. Talmente brave, e veloci, che spesso chi viene derubato se ne accorge dopo qualche minuto, se non addirittura qualche ora: troppo tempo per sperare di ritrovarle. Sarebbe andata così anche a Lonato, dove la scorsa settimana si è registrato l’ultimo caso: un settantenne, al polso un orologio costoso (pare un Rolex), la coppia di donne che lo avvicina mentre passeggia, solo, vicino alla piazza del centro. Prima avrebbero chiesto informazioni, con fare gentile ma allo stesso tempo provocante: una di loro l’avrebbe abbracciato, fingendosi disperata per la mancanza di lavoro. Non è dato sapere se sia stata la donna dell’abbraccio a derubarlo dell’orologio, o se invece sia stata la complice: sta di fatto che le due se ne sono andate, e il malcapitato si è trovato il polso scoperto, e l’orologio sparito. SAREBBERO almeno una decina le segnalazioni nei paesi della zona, non solo a Lonato ma appunto anche a Desenzano e Sirmione: il modus operandi è lo stesso già registrato qualche mese fa anche a Brescia e nell’hinterland. Tra i pezzi pregiati che sono stati rubati non solo Rolex ma anche Cartier: insomma orologi da diverse migliaia di euro. E le vittime, sempre dello stesso target: uomini facoltosi che in quel momento sono da soli, a piedi e in strade non troppo affollate. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1