CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.12.2017

«Cubo» nella Rocca: l’opposizione pronta per il secondo round

La Rocca visconteo-veneta
La Rocca visconteo-veneta

Non si spegne la polemica fra fautori e contrari al «Cubo» in vetro-acciaio che sta per sorgere fra i merli della rocca visconteo-veneta di Lonato. La minoranza chiede che se ne parli nuovamente in Consiglio comunale (era già stato fatto il 29 novembre) stavolta però in seduta «aperta» agli interventi del pubblico (cittadini, associazioni eccetera) e con all’ordine del giorno questo unico argomento: la convenzione urbanistica relativa al padiglione che la Fondazione Ugo da Como intende realizzare entro primavera fra i bastioni della Rocca, deliberata dalla giunta lo scorso 17 ottobre. A richiederlo sono i consiglieri di minoranza Flavio Simbeni, Andrea Locantore, Daniela Carassai, Rossella Magazza e Paola Perini. Non compare invece la firma di Silvia Razzi. La richiesta è stata depositata il 15 dicembre: «Si ritiene doverosa - scrivono i firmatari – la discussione pubblica ed aperta in merito alle modalità e possibilità di uso pubblico del nuovo edificio». L’Amministrazione comunale è favorevole alla nuova struttura e il progetto è stato approvato dalla Soprintendenza. Il sindaco Roberto Tardani nel suo intervento pubblico ha rimarcato come il progetto vada «a beneficio dell’intera comunità lonatese e il Comune sosterrà la Fondazione riconoscendole l’importante ruolo culturale, determinante anche per lo sviluppo turistico». La Fondazione, come ha più volte dichiarato il presidente Sergio Onger, individua nella costruzione del padiglione uno strumento indispensabile per garantire la sopravvivenza del proprio patrimonio culturale. • R.DAR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1