CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.01.2018

Il raduno non si fa Fiera e motoristi sono ai ferri corti

La Fiera di Lonato inizia con una polemica
La Fiera di Lonato inizia con una polemica

Soffia il vento della polemica sulla Fiera di Lonato che si inaugura oggi: per la prima volta da circa un decennio non verrà organizzato il tradizionale «Lonato 4x4», manifestazione motoristica allestita alle porte del paese e che si dice portasse ogni anno fino a 3000 visitatori. C’è tanta amarezza tra gli organizzatori del Club Leonessa 4x4: «Siamo molto arrabbiati, e ancora non capiamo il motivo del rifiuto - protestano - In questi anni non c’è mai stato un problema, nessuno si è fatto male, il Comune non ha mai dovuto metterci un euro. Ma questa giunta, al contrario della precedente, è stata capace di distruggere una manifestazione che piaceva a tutti, che portava gente da Bologna, Modena e Firenze, migliaia di appassionati, creando tra l’altro un indotto non indifferente. Nel giugno scorso abbiamo protocollato una lettera, poi abbiamo parlato al vicesindaco, all’assessore allo sport, abbiamo chiesto di vedere il sindaco: in tutti questi mesi nessuno ci ha più contattato». Discorde la versione del direttore della Fiera di Lonato, Davide Bollani, delegato dal primo cittadino ad occuparsi della faccenda. «Spiace anche a noi che sia andata così - spiega Bollani - ma la questione purtroppo è molto semplice: la proprietà del fondo dove si svolgeva l’evento l’ha affittato a un’altra persona, che non l’ha voluto mettere a disposizione. Noi ci siamo mossi per trovare una location alternativa, e l’avevamo pure trovata: sono stati loro, i ragazzi del Club Leonessa, a dirci che non lo volevano più fare». • A.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1