Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 22 settembre 2018

Sul «Cubo» nella Rocca si alza il sipario

Le pareti riflettenti del nuovo padiglione in vetro-acciaio nella Rocca

Il cosiddetto «Cubo», il padiglione attrezzato per ristorazione ed eventi costruito nelle mura della Rocca di Lonato, oggetto nei mesi scorsi di una forte contestazione per il suo inserimento nel contesto monumentale, sarà ufficialmente inaugurato domani. A promuovere l’evento sono la Fondazione e l’associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como, insieme con il Comune. Il padiglione sarà la location di un concerto del progetto voluto dall’associazione culturale Gaetano Zinetti per la «Grande musica nei luoghi dell’arte, della natura e del gusto». Sul palco il Baum Quartett, gruppo di archi fondato nel 2016 a Seoul, formato da musicisti classici coreani e vincitore di prestigiosi concorsi internazionali. Il concerto sarà preceduto alle 19,45 da una visita guidata alla Rocca e ai tesori della Fondazione Ugo Da Como racchiusi nella Casa del Podestà. Alla passeggiata culturale seguirà un aperitivo con i vini della Cantina Masi e i salumi e formaggi Trentin. Il vicesindaco Nicola Bianchi non risparmia una battuta a chi nei passati mesi ha contestato la costruzione del padiglione moderno in vetro-acciaio fra mura millenarie, commentando che «la nuova struttura non sarà solo un salone per catering e ricevimenti, ma un luogo a servizio della comunità per eventi di rilievo». Biglietto unico 12 euro (gratuito per i minori). •