Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
venerdì, 20 ottobre 2017

Con cinque defibrillatori
il paese ci mette il cuore

Il sindaco Isidoro Bertini inaugura il primo dei cinque defibrillatori (BATCH)

Un cuore grande, grandissimo a Manerba: sono addirittura cinque i defibrillatori semi-automatici donati al Comune e alla cittadinanza dalle aziende del paese. Il primo è stato inaugurato dal sindaco Isidoro Bertini nella postazione di fronte alla farmacia comunale (che ha contribuito al 100% nell’acquisto del macchinario salvavita): altri due sono stati poi installati al Porto Torchio e al Crociale, gli ultimi due sono stati consegnati all’oratorio di Solarolo e all’associazione Sup Garda di Pisenze. Tutto il territorio comunale adesso è presidiato. I defibrillatori semi-automatici sono in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dotati di sensori per riconoscere l’arresto cardiaco dovuto ad aritmie, fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare.

Grande soddisfazione da parte del sindaco Isidoro Bertini: «Questo contributo assolutamente volontario delle aziende del territorio è un gesto di sensibilità e responsabilità sociale, ancor più prezioso in una situazione economica così difficile». Il progetto «Cuorealsicuro» è realizzato in collaborazione con la Lineaconfort Medicali. A.GAT.