CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.10.2017

Emergenza
per 5 paesi
La calamità
è simulata

Il sindaco  Patrizia Avanzini
Il sindaco Patrizia Avanzini

Una scossa di terremoto del grado 5.6 della scala Richter, ovviamente simulata, con epicentro a 8 chilometri di profondità sul Garda bresciano: è questo lo scenario che più di 200 operatori e volontari dovranno affrontare questo fine settimana, con operazioni di soccorso, evacuazione e salvataggio sparse in tutti e quattro i Comuni dell’Unione della Valtenesi (Padenghe, Moniga, Soiano e Manerba), presieduta da Patrizia Avanzini

L’ESERCITAZIONE coinvolge tutte le forze di pronto intervento (Vigili del fuoco, Volontari del Garda, carabinieri, Polizia locale, Guardia costiera) e numerosi enti e associazioni, tra cui la colonna mobile della Protezione civile.

Alla due giorni di eventi parteciperanno anche circa 500 tra ragazzi e insegnanti delle scuole di Padenghe e Manerba, e oltre un centinaio di residenti nei vari Comuni dove saranno simulate delle evacuazioni. L’esercitazione prenderà il via in contemporanea a Padenghe e Manerba, con l’evacuazione delle due scuole medie: alle 9.15 verrà inscenata la scossa, in meno di mezz’ora studenti e personale avranno già abbandonato l’istituto. Seguiranno poi operazioni di ricerca dei feriti, di messa in sicurezza, allestimento del campo (intorno alle 12.30) da parte della Protezione Civile. Nel pomeriggio (alle 14.15) verranno invece evacuati i nuclei abitati dei castelli di Padenghe e Moniga, coinvolgendo anche una sessantina di civili (20 a Padenghe e 40 a Moniga).

Giornata piena anche domenica: il centro storico di Manerba (piazza Garibaldi, via Zanardelli, via Kennedy e via Vittorio Emanuele II) dalle 9.15 ospiterà l’ultimo scenario di evacuazione, coinvolgendo circa 70 residenti. Pochi minuti prima (dalle 8.30 alle 9) si procederà alla simulazione di ricerca di persone scomparse sia a Soiano (nella zona di via Gambinale, via Pozzette e via dei Colli) che sulla Rocca di Manerba: saranno utilizzati sia mezzi aerei che navali. La chiusura delle esercitazioni è prevista intorno a mezzogiorno, nel pomeriggio (alle 14.30) il debriefing conclusivo si terrà in municipio a Moniga. A.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1