CHIUDI
CHIUDI

28.12.2018

La Provinciale si rifà il look grazie al maxi marciapiede

I cantieri avviati sulla Sp572
I cantieri avviati sulla Sp572

Cantiere al via, è ufficiale: la prima area d’intervento è già stata delimitata, proprio di fronte al Despar, nei prossimi giorni si comincerà a scavare per il primo stralcio (da un chilometro) del maxi-progetto di messa in sicurezza della Sp572, in territorio di Manerba, fino ai confini con Moniga e Raffa di Puegnago. CON ORDINE: il primo lotto prevede la realizzazione di un marciapiede largo più di due metri a uso ciclopedonale, sul lato destro in direzione Salò. Preventivo da oltre 700mila euro, di cui 200mila a carico della Provincia: il tratto interessato parte dalla rotatoria di via Valle fino a quella di via delle Cave. Per realizzare il marciapiede verrà interrato il fosso, ma saranno comunque mantenute le alberature esistenti. Tutto pronto per la prossima estate, ed è soltanto l’inizio: il secondo stralcio (un altro chilometro) proseguirà fino al confine con Raffa, dove c’è il McDonald’s. «Abbiamo già una bozza di progetto, stiamo aspettando il responso della Provincia per un eventuale contributo», spiega il vicesindaco Flaviano Mattiotti. Il terzo e ultimo stralcio prevede invece la prosecuzione della controstrada già esistente che arriva fino al supermercato Lidl: da lì verrà allungata di altri 500 metri fino a raggiungere la rotatoria del Penny, al confine con Moniga. «Qua il progetto non c’è ancora – ammette Mattiotti - ma la volontà è concreta: nella variante al Pgt abbiamo già inserito gli accordi con i privati per la cessione gratuita delle aree». Ultimo atto del maxi-progetto: sempre in accordo con la Provincia, la realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale illuminato dove c’è la fermata degli autobus (che verrà ampliata) di fronte al Burger King, in direzione Moniga.

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1