Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 23 giugno 2018

Lo scomparso ritrovato
«Un grazie ai volontari»

«Voglio ringraziare tutti quelli che hanno preso parte alla grande mobilitazione di mercoledì, quasi 150 persone. Un messaggio importante di solidarietà, che dimostra le qualità positive della nostra comunità, una comunità vera».

Così il sindaco di Manerba Isidoro Bertini ringrazia i suoi compaesani, impegnati nelle ricerche del ragazzo di 16 anni l’altra sera si era perso al porto Torchio. In gita sul lago con un’associazione di Brescia, si era allontanato dal gruppo senza essere visto. È stato ritrovato dal vicesindaco Flaviano Matteotti, un paio d’ore più tardi, impaurito e infreddolito in un boschetto alla Romantica: ai soccorritori ha raccontato di essersi perso.

Le ricerche sono state coordinate dai carabinieri, con la partecipazione di Vigili di fuoco, Polizia locale e Guardia costiera. Insieme a loro: i volontari dell’associazione Amici di San Bernardo, della Polisportiva, dell’oratorio, i cacciatori e gli alpini. Insomma, tutto il paese. A.GAT.