CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.11.2017

Pieve, scatta il «restyling» milionario

L’abitato di Manerba dal cielo: per Pieve scatta l’ambizioso restyling
L’abitato di Manerba dal cielo: per Pieve scatta l’ambizioso restyling

La Pieve di Manerba pronta per il grande restyling: il progetto è già stato approvato dalla Soprintendenza e dunque è già in fase esecutiva. Come da programma, il primo stralcio dei lavori (dalla spiaggia della Romantica fino all’inizio di via Verdi) dovrebbe essere appaltato a breve: il cantiere potrebbe partire a gennaio per concludersi entro la prossima primavera. Poi arriverà tutto il resto: il marciapiede di via Verdi, due nuove rotatorie, la nuova pavimentazione del centro della frazioni, numerose piantumazioni. IL PROGETTO complessivo vale più di 1,6 milioni di euro, tutto finanziato con fondi propri dal Comune: il primo stralcio (da 360mila) prevede il prolungamento della passeggiata a lago della Romantica fino all’area pedonale (per intenderci, dove c’è il Bar 21). Oltre al camminamento in ghiaietta lavata (lo stesso materiale della passeggiata) entro la primavera verrà installato anche un bagno autopulente attrezzato con doccia e fasciatoio. I due stralci proseguiranno poi dal lago, salendo lungo via Verdi fino a via Pieve Vecchia, il secondo da circa 500mila euro e il terzo da circa 700mila. Nel dettaglio, il progetto complessivo prevede la realizzazione di un marciapiede largo tre metri, che dal lago arriverà all’incrocio di piazza Silvia: anche questo sarà realizzato in ghiaietto, spiega il vicesindaco Flaviano Mattiotti, «così da invitare simbolicamente i turisti a risalire fino al centro della frazione». Nelle cose da fare anche la piantumazione di alberi ad alto fusto, essenze locali e specie autoctone (acero, bagolaro, carpino e roverella) in modo da realizzare una sorta di «protezione naturale» per chi passeggerà sulla via, anche nelle giornate più calde. Verrà poi asfaltato il parcheggio (da 4000 mq) che sta di fronte all’Exotic e al Red Clubbing, e di concerto realizzate due nuove rotatorie: una proprio in uscita dal parcheggio, l’altra all’incrocio di piazza Silvia. «Sono lavori propedeutici all’ipotesi di una chiusura parziale o totale del traffico in determinate occasioni - continua Mattiotti - creando una zona pedonale o a transito limitato quando ci saranno eventi particolari, feste o mercatini». NON MENO importante è l’intervento di riqualificazione di via Pieve Vecchia, dalla chiesa fino a via Verdi: il progetto prevede una nuova pavimentazione in cubetti di granito dell’Adamello, di color grigio chiaro, corredata da nuovo arredo urbano. • A.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1