CHIUDI
CHIUDI

14.11.2018

Sta cadendo in pezzi l’ex consorzio agrario «Interverrà il Comune»

Il penoso degrado dell’ex consorzio, vicino al crociale di Manerba
Il penoso degrado dell’ex consorzio, vicino al crociale di Manerba

A Manerba il paese rumoreggiava da un po’, riguardo allo stabile abbandonato ormai da quasi vent’anni e a due passi dal Crociale, sull’ex Statale in direzione Salò. Impossibile non vedere quell’edificio, nel suo evidente e penoso sfacelo. ADESSO le chiacchiere si sono inevitabilmente amplificate, a seguito della burrasca di un paio di settimane fa che a quanto pare ha peggiorato la situazione: qualche asse è caduta dalla tettoia principale, e qualche tegola pure. Insomma lo stabile sta cominciando a cadere a pezzi. MA PER RISOLVERE l’annosa questione dell’edificio un tempo sede del Consorzio agrario bresciano, il Comune di Manerba ha in mente un piano: acquisire lo stabile, che è in vendita, ristrutturarlo e posizionarci un info-point per turisti e viaggiatori. «Ci avevamo pensato già qualche anno fa, ma le cifre dell’affare erano improponibili - ammette il sindaco Isidoro Bertini -. Ora abbiamo riaperto i contatti con l’immobiliare che si occupa della vendita, e stiamo pensando di intavolare una nuova trattativa. Certo tutto dipenderà dall’offerta». Intanto il problema rimane: l’edificio, oltre che un cattivo vedere (e proprio all’ingresso del paese), è pure pericolante con tanto di cartelli, anche se basterebbe guardarne la fatiscenza, ai bordi di una strada molto trafficata (la Provinciale Sp 568) dove non manca nemmeno il transito pedonale. IL CANCELLO ieri era chiuso, ma è capitato più volte di trovarlo aperto, in modo che chiunque avrebbe potuto accedervi a suo rischio e pericolo. «A breve chiederemo una verifica sulle condizioni dell’immobile per un’eventuale ulteriore opera di messa in sicurezza - continua il sindaco -. Purtroppo per tutte le amministrazioni non è mai stato semplice averci a che fare, perché stiamo parlando di una proprietà privata, che in passato tra l’altro ha avuto a che fare anche con un fallimento». E il futuro da info-point? «Sarebbe una gran bella occasione per Manerba – conclude Bertini – perché la posizione è strategica».

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1