CHIUDI
CHIUDI

12.02.2019

Passeggiata a
lago, ostacolo
«West Garda»

A Padenghe la passeggiata a lago si deve fermare al «West Garda» La passeggiata, a regime,  andrà da Manerba fino al Lido di Lonato
A Padenghe la passeggiata a lago si deve fermare al «West Garda» La passeggiata, a regime, andrà da Manerba fino al Lido di Lonato

Ci sarà da aspettare almeno un anno e mezzo, e solo per l’inizio dei lavori, e almeno due anni per vederla completata: il tratto mancante della passeggiata a lago di Padenghe, poche centinaia di metri ma che per forza di cose dovranno attraversare (o aggirare) il porto privato del West Garda, sarà pronto e percorribile non prima del 2021. «Il prossimo anno scadrà la convenzione tra il demanio e i gestori del porto - spiega il sindaco Patrizia Avanzini - e sarà quella l’occasione per sedersi a un tavolo e aprire una trattativa. Non spetterà a me, ma all’amministrazione che verrà: niente opere faraoniche, questo è sicuro. Le ipotesi saranno un passaggio sul retro, girando intorno al porto, oppure un passaggio interno alla darsena, purché ben separato dall’area di lavoro, in sicurezza per i pedoni, da cui non si può prescindere». UNA SITUAZIONE simile a quella di Desenzano e la Darsena Lepanto: ne parliamo nell’articolo accanto. Ma per Padenghe è davvero la volata finale: la passeggiata (che parte da Moniga) oggi si interrompe all’ingresso del West Garda, con un perentorio cartello di divieto, e poi riprende dal porto di Villa Garuti proseguendo verso il lido di Lonato, un tratto da mezzo chilometro inaugurato la scorsa primavera. La volontà di concludere c’è: anche l’Autorità di Bacino, che cofinanzierà l’opera, ha già inserito 600 mila euro di investimenti nel Piano delle opere pubbliche, tra il 2020 e il 2021. «Ma voglio chiarire che non c’è ancora un progetto - conclude Avanzini - perché prima di parlarne c’è da ridiscutere la convenzione col porto privato». UN TRIENNIO propizio per il litorale della Valtenesi: Padenghe a parte, è ufficiale il conto alla rovescia per la passeggiata a lago che unirà Manerba e Moniga, un affare da oltre 4,5 milioni di euro da realizzarsi in quattro lotti entro l’estate del 2021. Tra fine 2019 e 2020 dovrebbero partire i primi due stralci: il percorso partirà dal porto di Dusano, attraverserà lo Zocco fino a San Sivino per poi ricongiungersi a Moniga con il camminamento già esistente. Meno di tre anni e si potrà camminare sulle acque da Manerba a Padenghe, più di 6 chilometri senza ostacoli. •

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1