CHIUDI
CHIUDI

09.12.2018

Anche Manerba tra le mete da premio

La riserva della Rocca è tra i fiori all’occhiello di un territorio unico
La riserva della Rocca è tra i fiori all’occhiello di un territorio unico

Di Salò e Desenzano già si sapeva, dunque la sorpresa è Manerba: è il terzo Comune gardesano (e l’ottavo in Lombardia) inserito nel volume «100 Mete d’Italia», progetto patrocinato dal Senato e che si pone l’obiettivo di «promuovere i valori dell’italianità e di premiarne l’originalità, in un cammiino fatto di località sorprendenti, meraviglie dell’arte, qualità dei prodotti, gusto per l’ospitalità, bellezza dei luoghi». Le premiazioni venerdì pomeriggio proprio in Senato. «Una grande soddisfazione per questo riconoscimento - spiega il sindaco Isidoro Bertini - che premia il lavoro fatto negli anni dalle varie amministrazioni comunali che si sono succedute, anche se il merito va sicuramente alle bellezze del nostro paese». Manerba è stato inserito nella categoria Oleandro, per la capacità di valorizzare i luoghi naturali a fini turistici: in particolare, il premio si riferisce alla Riserva naturale della Rocca, all’isola dei conigli, al museo archeologico e alle tante chiese (e ai loro affreschi) presenti sul territorio. Non solo Manerba, dicevamo: in Senato sono stati premiati anche Salò (presente il sindaco Giampietro Cipani) per l’evento «Estate musicale del Garda» e Desenzano (presente l’assessore al bilancio Pietro Avanzi) per il museo Rambotti, il sito archeologico del Lavagnone e l’evento «Naturalmente». Entrambi i Comuni nella categoria «Giacinto», dedicata alle mete italiane «che sono state capaci di incentivare l’attività sportiva e artistica nell’ambito della loro comunità con manifestazioni canore, attività agonistiche, esibizioni di danza e teatro». A selezionare le 100 mete d’Italia per il 2018-2019 un vero Comitato d’onore presieduto quest’anno dall’ex ministro ed ex commissario europeo Franco Frattini, con dirigenti e direttori ministeriali, magistrati e l’attore Carlo Verdone. Le 100 mete selezionate (e premiate) saranno inserite in un volume, disponibile già dalla prossima primavera, stampato dalla RdEditore, tradotto anche in inglese. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1